ARCHIVIO FESTIVAL SIT

Shakespeare in Town! VIII edizione 2012 Tutto è bene quel che finisce bene

 

29 settembre – 28 ottobre Savona

 

 

Direzione Artistica Marco Ghelardi

 

 

“Shakespeare in Town!” VIII  EDIZIONE - TUTTO E’ BENE QUEL CHE FINISCE BENE

è organizzato dalla Compagnia Teatrale Salamander, promosso e realizzato col contributo della Regione Liguria – Assessorato allo Spettacolo, Comune di Savona – Assessorato alla Cultura, Fondazione A. De Mari. Iniziativa realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Savona.

 

In collaborazione con 

London College of Music – University of West London

Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica - Università di Pisa

Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere - Università degli Studi di Milano

IASEMS Italian Association of Shakespearean and Early Modern Studies

 

 

Programma Eventi

 

PROLOGO

INAUGURAZIONE

sabato 29 settembre ore 16.30

vecchia darsena di Savona, lavatoi - Piazza delle Mancine

 

Si apre l’ VIII edizione del Festival “Shakespeare in Town!”. Per l'occasione presso i lavatoi della vecchia darsena di Savona andrà in scena una particolare e suggestiva performance ispirata a “Tutto è bene quel che finisce bene”. Gli attori della Compagnia guideranno gli spettatori nell’originale commedia rappresentando in un affresco originale il  prologo del Festival.

William Shakespeare sta per tornare in città, per un mese Savona sarà un grande teatro metropolitano  per scoprire Shakespeare e la sua opera che sa sempre regalarci argute e sapienti metafore che non smettono  di  sorprendere e farci comprendere meglio anche la nostra attuale società.

 

CHE BELLA LA BRUTTA!

Venerdì 5 ottobre ore 17.30

Presentazione della traduzione, con Marco Ghelardi

Libreria il Libraccio – Corso Italia

 

L’originale a stampa di “Tutto è bene” è una fedele trasposizione tipografica della “brutta” di Shakespeare, cioè del manoscritto nel quale compose l’opera. Si tratta perciò di un documento eccezionale per esplorarne la pratica di scrittura. Marco Ghelardi, direttore artistico del Festival e della Compagnia Salamander, fresco della sua ottava traduzione dall’inglese elisabettiano, ci guiderà a scoprire tutte le particolarità e idiosincrasie dello scrittoio del più grande drammaturgo di tutti i tempi.

Il libro è in vendita presso la libreria il Libraccio di Savona dal 29 Settembre.

 

SHAKE IT DOWN

Sabato 6 ottobre ore 21.00

Teatro Sacco, Via Quarda Superiore 1- Savona

 

Musical in inglese

Scritto e diretto da Richard Mulholland - Musiche di Richard Link

London College of Music - University of West London

Entrata libera fino ad esaurimento posti

 

In arrivo direttamente da Londra, un’originalissima reinterpretazione in puro stile musical dell’opera di Shakespeare! Il London College of Music, affiliato con The University of West London, è la più grande istituzione specializzata in musica e arti performative del Regno Unito.

Richard Mulholland (autore e regista) and Richard Link (compositore e direttore d’orchestra) sono insegnanti di musical teatrale alla London College of Music. “Shake It Down” è stato creato e scritto per la classe di laurea 2012 ed è andato in scena per la prima volta nel novembre 2011 al The Questors Theatre a Londra.

 

 

 

SHAKESPEARE IN TRAINING

mercoledì 10 - venerdì 12 ottobre, dalle ore 20.30 alle 23.30

Workshop di recitazione - Sala prove della Compagnia

 

Come ogni anno, per rispondere alle richieste da parte della comunità di conoscere il teatro “dall’interno”, riproponiamo uno dei classici eventi del festival: gli stages aperti a tutti coloro che desiderano un’esperienza pratica della recitazione scespiriana. Grazie alla sua demografia drammaturgica di personaggi vulnerabili e contradditori, Tutto è bene è un’accogliente punto d’accesso per scoprire le sfide offerte dalla poesia attoriale di Shakespeare. Specifica attenzione sarà infatti riservata agli effetti del linguaggio scespiriano sull’arte della recitazione e alla sua necessità di sostenerla con un gioco aperto e collettivo. Potrete avere  un’esperienza diretta del metodo di lavoro della compagnia Salamander, sviluppato negli anni per presentare i classici del passato al pubblico attuale.

Tutti sono benvenuti e nessuna esperienza precedente è necessaria: non dimenticate di vestirvi comodi!

 

Iscrizione obbligatoria tel. 347.12.38.523

 

 

 

 

STAGE CON JEAN- PAUL DENIZON 

Da Lunedì 8 a Domenica 14 ottobre - Sala prove della Compagnia

 

Il Festival presenta uno stage per attori professionisti con l’attore e regista  Jean - Paul Denizon, già assistente di Peter Brook. Il  laboratorio che proponiamo è rivolto ad un massimo di 20 attori che lavoreranno su estratti di testi di William Shakespeare tra cui “Sogno di una notte di mezza estate”, “Come vi piace” e “La dodicesima notte”.

La pratica di Denizon è concreta: molteplici esercizi rivolti a mettere in relazione corpo, pensiero e cuore, per capire le loro interazioni, i loro limiti e ricchezza, tutta la varietà d’espressione che deriva dalla loro fusione e dal loro equilibrio. Questi esercizi non sono mai “psicologici”, ma veri e propri giochi, perché è importante lavorare e crescere nella gioia. Vengono poi proposte alcune scene, che verranno studiate con una semplice attenzione: raccontare la storia. E, accompagnato nella costruzione della scena, l’attore impara quanto sia necessario saper leggere il testo, saperlo aprire, sapersi porre le domande giuste per, poi, rispondere con il più giusto dettaglio.

Passando dal testo alla vita.

 

 

Jean Paul Denizon, considerato uno dei maggiori pedagoghi teatrali contemporanei , inizia la sua carriera con Peter Brook, che lo dirige in «La Cerisaie», «La tragedie de Carmen», «Mahabharata» e «La tempete». All’attività di attore aggiunge molto presto quella di aiuto regista, sempre insieme al maestro, per poi intraprendere la carriera di regista, drammaturgo e insegnante. Più di venti regie tra Francia, Germania e Italia accompagnano la sua crescente attività di pedagogo sempre più raffinato: stages, conferenze, laboratori, in tutta Europa, lo conducono a creare e sviluppare una vera e propria  "nuova via" nell’approccio al testo e al suo rapporto con l’attore e la scena.

 

 

 

… MA COME SI FINISCE BENE?

Sabato 13 ottobre, ore 17.30

Libreria il Libraccio – Corso Italia

 

Tutto è bene è uno dei testi meno rappresentati di Shakespeare. Tuttavia questo non vuol dire che non sia mai stato messo in scena. Prima di noi alcuni (pochi) registi pionieri ci hanno provato. Ve ne abbiamo radunati alcuni, così che possiate ascoltare da loro perché e come hanno deciso di proporre proprio questa commedia.

Una discussione tra amici, su Shakespeare e sul teatro, in stile Salamander.

 

Partecipano*:

Daniela Ardini - regista e direttrice di Lunaria Teatro, Genova

Pierluigi Pasino - regista e attore

Alessandro Marinuzzi - regista

 

*sapete com’è fatto il mondo dello spettacolo, uno non sa mai quello che fa fino al giorno prima. Quindi può darsi che all’ultimo momento, qualcuno dei nostri ospiti confermati ci dia forfait perché l’hanno chiamato a girare un film e il lavoro è sacro. Noi siamo egoisti sfacciati, quindi speriamo proprio che non accada, ma, se succede, non ve la prendete con noi: “è lo show business, bellezza!”.

 

 

 

 

SEX AND THE CITY 1300: RACCONTI EROTICI DAL DECAMERON DI BOCCACCIO

Domenica 14 ottobre ore 20.30 - Spettacolo di storytelling con Paola Balbi e Davide Bardi

Ristorante La Gattafura, Cena a tema - Vm14

 

Tutto è Bene quel che Finisce Bene trae la sua ispirazione da una novella di Boccaccio e, per celebrarne l’opera, il Festival presenta una composizione di antichi racconti erotici dal Decameron, resi con un linguaggio moderno, diretto e personale. Sexy, irresistibilmente divertente, a tratti toccante e personale, lo spettacolo si avvale dell’accompagnamento della fisarmonica per offrire al pubblico un’esperienza ricca di umorismo entusiasmo e poesia.

Lo spettacolo ha debuttato a Roma ed è in seguito stato rappresentato ai Festival di Storytelling in Belgio, Galles, U.S.A e Canada. La Compagnia “Raccontamiunastoria” prima in Italia, dal 2004 dedica interamente la sua attività teatrale all’arte dello Storytelling: la storia viene raccontata seguendo un canovaccio basandosi sull’improvvisazione.

 

Prenotazioni

Ristorante La Gattafura 019.82.64.50 / 345.69.25.592

 

 

IL BARDO A BORGIO

Sabato 20 ottobre ore 17.30

Incontro con Stefano Delfino Direttore del Festival di Borgio Verezzi

Foyer Teatro Comunale Chiabrera

 

Borgio Verezzi. La Piazzetta. Bastano queste parole magiche per evocare quello che dal 1967 è uno dei punti di riferimento del teatro nazionale. Gli Shakespeare non sono mancati a Verezzi, molteplici e diversi, tra cui spiccano anche titoli rari (Cleopatra, Pericle, i Due Gentiluomini).

E la programmazione attuale prosegue questa predilezione.

È solo perché si tratta di uno di quei classici che si “devono” fare? O la piazzetta è in realtà uno spazio teatrale neoelisabettiano, già predisposto ad accogliere l’immaginazione metaforica di Shakespeare? Cosa lega Borgio al Bardo e il Bardo a Borgio?

Il direttore artistico, Stefano Delfino, da diversi anni alla guida del Festival, ci viene a raccontare di questa magica relazione, di come abbia influenzato e tuttora influenzi lo sviluppo di uno degli eventi culturali chiave della nostra Regione e d’Italia.

 

 

 

 

TUTTO E’ BENE QUEL CHE FINISCE BENE

Sabato 27 - domenica 28 ottobre ore 21.00

Teatro Comunale G. Chiabrera

Matinée scolastiche 24 -25 -26 ottobre  ore 10.00

 

di William Shakespeare

tradotto e diretto da Marco Ghelardi

 

con Barbara Alesse, Sebastiano Bottari, Lucio De Francesco, Mauro Parrinello, Sarah Pesca

 

scene e costumi Elena Greco

light designer Gabriele Guatti

 

assistente alla regia Simona Schito

organizzazione Sara Ravetta

laboratorio sartoriale DELPHY di Maria Grazia Delpiano

 

biglietteria da lunedì 1ottobre presso : Teatro Comunale G. Chiabrera

ore 10.00 -12.00 / 16.00 – 19.00 esclusi festivi, in serata di spettacolo dalle ore 20.00

info e prenotazioni 347.12.38.523

 

 

 

“Elena, Bertram, Parole il viaggio. Tutti i personaggi hanno un’ insolita frenesia di fuga, di spostamento.

Tutto è bene quel che finisce bene è una commedia picaresca, di viaggio alla ricerca di luoghi diversi nel tentativo di cambiare gli avvenimenti.

Un gioiello dimenticato della produzione scespiriana, la storia dell’amore tormentato fra Bertram e Elena è insieme racconto di una passione, satira sui caratteri e indagine alchemica nei misteri dei sentimenti e delle identità.

Shakespeare sovverte le regole e le aspettative del pubblico, facendo di Elena un personaggio determinato che persegue i suoi desideri con coerenza e costanza.

A differenza di Bertram, vanesio, sfuggente insicuro che si lascia influenzare dagli altri personaggi e dalle convenzioni sociali.

Sarà infine Parole, l’amorale per eccelenza, a trarre la morale da tutti questi viaggi, travestimenti e smascheramenti.”

 

Per tutto il mese di ottobre:

 

BOOKCROSSING 

Biblioteca a cielo aperto.

Anche questo anno copie della nuova traduzione di Marco Ghelardi di Tutto è bene quel che finisce bene verranno distribuite per tutta la città, chi ne trova una la può prendere, leggere e lasciarla a sua volta a disposizione di successivi lettori in un altro luogo. Il bookcrossing è un’ iniziativa diffusa in tutto il mondo che dall’ edizione 2009 del Festival la Compagnia Salamander ha voluto portare anche a Savona.

 

SHAKESPEARE in CASA

Eventi teatrali a domicilio e sulle soglie.

Dopo il grande successo degli scorsi anni grazie alle persone che hanno accolto Shakespeare nelle loro case, anche quest’anno gli attori della Compagnia Salamander per l’ VIII edizione del Festival  torneranno ad offrire nelle vostre case una performance dedicata a Tutto è bene quel che finisce bene.

 

WRITING LAB

Concorso di scrittura per gli studenti delle scuole medie e superiori.

Torna il contest scespiriano sulla scrittura riservato agli studenti. Scrivete una scena teatrale di massimo 15 battute sul tema del viaggio. Ogni eleborato dovrà essere inviato entro  il 26 ottobre 2012 all’ indirizzo salamander@salamander.it  Il testo migliore sarà premiato la sera del 28 ottobre sul palco del Teatro Comunale G. Chiabrera.

 

 

Per informazioni e prenotazioni :

Punto Festival

Tel. 347.12.38.523 ore 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00,  escluso festivi

Dal 1 ottobre presso Teatro Comunale G. Chiabrera

www.salamander.it

 

Pagina FACEBOOK : www.facebook.com/shakespeareintown2012

a cura di Sonia Pedalino

 




 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente


© Salamander 2017 - P.IVA/C.F 01421170091
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.