ARCHIVIO SPETTACOLI




La Valigia del Partigiano

Scritto e diretto da Marco Ghelardi

Musiche di A Brigà

 

Nato da una riflessione profonda sulla narrazione degli eventi storici e in particolare sulla memoria divisa della Seconda Guerra Mondiale in Italia, La Valigia del Partigiano parte da un ossimoro (i partigiani non avevano valigie!) per raccontare la Resistenza nell’unico modo con cui ha ancora senso raccontarla: una serie di eventi tanto personali quanto spiazzanti per restituire l’immediatezza e l’umanità di un evento ancora alla radice del mondo in cui viviamo.

 

La protagonista della pièce è un partigiano donna: non una staffetta, ma un soldato come gli altri. La notte prima di unirsi alla banda in montagna, Agata deve decidere cosa mettere dentro la propria valigia. Dagli oggetti fisici si passa alle metafore, da queste alle storie che racchiudono: un collage di eventi realmente accaduti in diverse parti d’Italia, una sintesi dell’esperienza di guerra di un’intera generazione. 




 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente


© Salamander 2019 - P.IVA/C.F 01421170091
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.